top of page
  • Immagine del redattoredr.ssa Elizabeth Moore

Il DOC: Disturbo Ossessivo-Compulsivo


immagine di donna circondata da nuvola nera a rappresentare i tanti pensieri

Cos'è il Disturbo Ossessivo Compulsivo?

 

Il Disturbo Ossessivo Compulsivo (DOC) è un disturbo mentale caratterizzato dalla presenza di ossessioni e compulsioni. Le ossessioni sono pensieri, immagini o impulsi ricorrenti e persistenti che causano ansia o disagio significativi. Le compulsioni sono comportamenti ripetitivi o azioni mentali che una persona sente di dover compiere per ridurre l'ansia causata dalle ossessioni o per prevenire qualche evento temuto.

 

Come si Manifesta il Disturbo Ossessivo Compulsivo?

 

Il DOC si manifesta in molti modi diversi, sia attraverso i pensieri ossessivi che i comportamenti compulsivi. Di seguito sono riportati alcuni esempi comuni di come si possono presentare queste caratteristiche.

 

Pensieri Ossessivi:

- Paura della Contaminazione: La persona può avere un'intensa paura di essere contaminata da germi o sporcizia, portandola a evitare il contatto con oggetti o persone che ritiene sporche.

- Dubbi Eccessivi: Una persona con DOC può avere dubbi persistenti su azioni quotidiane, come aver chiuso a chiave la porta o spento il forno.

- Pensieri Aggressivi o Tabù: Possono emergere pensieri intrusivi riguardanti comportamenti aggressivi verso gli altri o pensieri di natura sessuale o religiosa inappropriata.

- Bisogno di Simmetria e Ordine: Alcune persone sentono l'impulso irrefrenabile di avere oggetti disposti in un certo ordine o simmetria, sentendo un'intensa ansia se le cose non sono "giuste".

 

Comportamenti Compulsivi:

- Lavaggio e Pulizia: Una persona può lavarsi le mani ripetutamente o pulire e disinfettare la casa più volte al giorno per ridurre la paura della contaminazione.

- Controllo Ripetitivo: Questo comportamento può includere il controllo ripetuto delle porte, delle finestre o degli elettrodomestici per assicurarsi che siano chiusi o spenti.

- Rituali Mentali: Alcuni individui possono contare mentalmente, pregare o ripetere parole specifiche per neutralizzare i pensieri ossessivi.

- Ripetizione di Azioni: Può includere il ripetere una certa azione, come salire e scendere le scale, fino a quando non si sente "giusto".

 

Comportamento Generale:

Il comportamento di una persona con DOC può essere notevolmente influenzato dalle sue ossessioni e compulsioni. Spesso, queste persone cercano di evitare situazioni che potrebbero scatenare i loro sintomi. Ad esempio, qualcuno con una paura della contaminazione potrebbe evitare luoghi pubblici o rifiutare di stringere la mano a qualcuno. Le compulsioni possono richiedere molto tempo e interferire con le normali attività quotidiane, causando disagio significativo e compromettere la qualità della vita.

 

Terapie Psicologiche per il Disturbo Ossessivo Compulsivo

 

Esistono diverse terapie efficaci per trattare il DOC.

 

Terapia Cognitivo Comportamentale (TCC):

La TCC è un tipo di terapia che aiuta le persone a identificare e modificare i pensieri e i comportamenti negativi. Nel trattamento del DOC, la TCC utilizza una tecnica chiamata Esposizione con Prevenzione della Risposta (EPR). L'EPR comporta l'esposizione graduale della persona alle situazioni che scatenano le sue ossessioni, senza permetterle di compiere le compulsioni. Ad esempio, una persona con una paura della contaminazione potrebbe essere incoraggiata a toccare qualcosa di "sporco" e poi evitare di lavarsi le mani. Con il tempo, questo aiuta a ridurre l'ansia associata alle ossessioni e diminuisce la necessità di eseguire compulsioni.

 

Terapia Cognitiva

Questa terapia si concentra sull'aiutare le persone a modificare le credenze disfunzionali che alimentano le loro ossessioni e compulsioni.

Mindfulness e Terapia Basata sulla Consapevolezza

Questi approcci aiutano le persone a sviluppare una maggiore consapevolezza dei loro pensieri e sentimenti, riducendo la reattività alle ossessioni.


Terapia Farmacologica

In alcuni casi, i farmaci possono essere utilizzati in combinazione con la terapia per ridurre i sintomi del DOC. Spesso sono prescritti in questi casi gli inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina (SSRI).